FAQ

Restartstudio è la piattaforma che fa incontrare ideatori e investitori in Round Table virtuali.

Gli ideatori possono essere seguiti da consulenti di loro scelta o da Restartstudio o congiuntamente; gli investitori
sono soggetti individuati dall’ideatore oppure da Restartstudio o congiuntamente.

Gli investitori a cui noi proponiamo le idee e iniziative sono imprenditori, professionisti, appassionati di
tutto quello che è nuovo.

Sono talvolta persone che ci sono state presentate per progetti passati dagli ideatori.

Infatti alla Round Table che ospiterà la tua idea potremo accogliere anche le persone che inviterai tu stesso.
Siamo convinti infatti, che le cose possano crescere bene e velocemente solamente attraverso la
condivisione di conoscenza.

Restartstudio ha formulato una nuova modalità di raccolta che va a tutelare sia l’ideatore che gli
investitori.
Gli investitori durante la ROUND TABLE potranno decidere come comportarsi con l’ideatore del progetto.
Potranno infatti decidere di essere:
– Donatori : sostengono a fondo perduto l’idea (ad esempio amici, parenti o semplicemente
benefattori)
– Investitori/Finanziatori: sostengono a fronte di una concessione di equity futura, l’ideatore nelle
prime fasi del progetto. Qualora il progetto non dovesse decollare entro i tempi prestabiliti e
concordati con Restartstudio l’investitore potrà decidere di continuare a rimanere Investitore
oppure convertire il suo investimento in finanziamento.


Inoltre Restartstudio ha ideato un nuovo modo per crescere. Consapevole della forza della condivisione
di esperienze, metodi, conoscenze ha creato il programma “ADVERTISE SHARING”.

Cosa significa?
È semplice: i fondi raccolti verranno utilizzati al 100% per far conoscere il progetto. Il 100% della raccolta andrà in marketing e pubblicità. Via libera a social media
marketing, campagne con influencer, campagne di acquisizione clienti.

Le round table sono incontri virtuali che mettono in contatto l’ideatore e i possibili investitori. Gli ideatori
propongono la loro idea e gli investitori ascoltano e fanno domande.

Al termine della round table gli investitori lasceranno loro feedback che potrà suddividersi in :
PARTECIPO!;
NO GRAZIE SARA’ PER LA PROSSIMA.

Pensiamo non servano commenti e che sia abbastanza chiaro. In ogni caso Restartstudio nei
giorni seguenti si occuperà di contattare chi non si sente pronto a salire a bordo chiedendogli cosa non l’ha
convinto. Restartstudio ti aiuta così a migliorare.

Restartstudio formulerà un piano sostenibile di richiesta fondi.

Cosa significa?
I fondi che saranno
richiesti saranno sempre motivati da un percorso chiaro e definito. Elencheremo le priorità e quanto
necessario per poter avviare il motore del progetto.

Avremo bisogno di Business Plan, motivazioni per cui l’idea dovrebbe funzionare sostenute da ricerche e numeri misurabili, Pitch informativo (il documento di presentazione che proporremo durante la round table)

Il nostro team valuterà l’iniziativa, la bontà dell’idea e se può rientrare tra i progetti interessanti per il
nostro pull di investitori.
Nell’arco di 15 giorni ci occuperemo di: contattarti attraverso videoconference e chiederti un poi di più, se
sei seguito anche da consulenti esterni sono i benvenuti!

Ci piacerebbe fare 4 chiacchiere anche con loro!

Restartstudio non è gelosa di nessuno, anzi crede fortemente nell’ampliamento delle conoscenze e
collaborazioni. In queste prime due settimane dovremo capire come presentare l’idea. C’è un Business
Plan? Ci sono delle ricerche già effettuate? C’è già un Pitch di presentazione? Hai in mente qualcuno che
vorresti invitare alla round table ma non sai come fare? Restartstudio pensa a tutto.

Nel giro di 4 settimane ti aiuteremo a definire gli obbiettivi e a organizzare la round table che ti ospiterà
come ideatore

Ciascun partecipante alla round table firmerà un NDA

Non c’è una cifra massima né minima.

Restartstudio è stata ideata per aiutare le idee/team/imprese nella loro fase zero, cioè quella dove devono cercare le risorse per presentare la propria idea al meglio, attraverso, ad esempio, una successiva campagna di crowdfunding.

Il nostro consiglio è quindi quello di chiedere quanto preventivato per la realizzazione di una campagna per il successivo round di finanziamento.

Restartstudio con i suoi consulenti può consigliarti in merito alla redazione del business plan.

Se invece c’è già un business plan, possiamo valutarlo insieme e sulla base della sua sostenibilità possiamo
offrire la partecipazione diretta nella società (se c’è) o destinare una quota societaria del veicolo che verrà
costituito.

I nostri consulenti definiranno insieme a te quanto si può chiedere durante le Round Table adottando un approccio sostenibile e coerente con la prosecuzione del progetto.

Restartstudio informa con regolarità i soci sugli investimenti e i risultati conseguiti grazie all’aiuto
apportato.

Restartstudio si propone come arbitro dell’avanzamento dei lavori.

Durante la Round Table si elencheranno i principali passaggi ed obbiettivi che dovranno essere raggiunti dall’ideatore.

Qualora gli obbiettivi non dovessero essere raggiunti nei tempi prefissati sarà compito di Restartstudio informare gli investitori e proporre nuove alternative o soluzioni che potranno essere condivise anche con nuovi partecipanti all’iniziativa.

I fondi saranno disponibili nel momento in cui si raggiunge l’obiettivo di raccolta prefissato. Verranno utilizzati secondo quanto stabilito in fase di raccolta.

Si parte con l’iniziativa dal momento in cui si raggiunge l’obbiettivo minimo prefissato.

I consulenti Restartstudio potranno consigliare qual è la cifra ideale da impostare come target minimo.

Essere presenti sulla piattaforma di Restartstudio non ha costi fissi.

Restartstudio trattiene il 5 % sulla somma raccolta solo in caso di raggiungimento obbiettivo.